Il prossimo appuntamento per venire a trovarci e conoscere o provare Fate sarà il prossimo WE al GiocaCon di Piacenza, non mancate!

Riportiamo la Mission, reperibile insieme al programma e a tante altre informazioni sul sito dell'evento:

GIOCACON - "Quando giocare non è un azzardo"


Il 16 e 17 maggio 2015 a Piacenza, presso il Centro Commerciale Porta San Lazzaro in Via Emilia Parmense 21, si terrà la quarta edizione di GiocaCon, convention ludica organizzata dall'associazione culturale di promozione sociale "Orizzonte degli Eventi".

La manifestazione è volta:

- a promuovere, sensibilizzare e riscoprire il piacere e l'utilità del gioco di società nelle sue molteplici forme, anche in contrapposizione al gioco d'azzardo;
- a essere un'occasione di incontro tra gli operatori del settore e gli appassionati;
- a dare l'opportunità di avvicinare e coinvolgere il grande pubblico (giovani, adulti e famiglie) all'universo ludico.

I settori coinvolti sono soprattutto quelli dei giochi in scatola, del gioco di ruolo, delle carte collezionabili e del gioco tridimensionale.

Gli scopi principali di GiocaCon sono:
- riunire le associazioni ludiche Piacentine in un unico grande evento, che possa sia promuovere le attività individuali che porre l'attenzione sul gioco di società moderno, mostrando quanto il settore sia attivo e partecipativo anche nel Piacentino;
- organizzare una fiera dedicata principalmente al gioco di società, per permettere agli operatori ludici di avere uno spazio e un ambiente adeguati a promuovere al meglio il proprio lavoro, incanalando l'attenzione del pubblico e dei media verso l'oggetto principale della manifestazione;
- creare una manifestazione che risulti interessante e divertente sia per i giocatori abituali che per quelli occasionali, con un occhio di riguardo per chi dovesse avvicinarsi per la prima volta a questa tipologia di giochi.

Ogni attività proposta ha un proprio target di riferimento preferito, ma la fiera è adatta a un pubblico eterogeneo partendo dai bambini in età scolare (preferibilmente dai 10 anni in su).


Quest'anno, inoltre, la convention è parte di un progetto, denominato "Quando giocare non è un azzardo" col quale l'associazione ha vinto il bando comunale "Giovani Progetti".